Angela Dipilato – Le avventure di Birbina e Fixino

Angela Dipilato - Le avventure di Birbina e Fixino

Le avventure di Birbina e Fixino: Birbina e Fixino sono due elfi speciali del Polo Cuore dotati di poteri magici in missione per conto di Babbo Natale. Loro non costruiscono i regali, ma si occupano di aiutare i bambini più sfortunati portando allegria e un po’ di felicità nelle loro vite. Nel 2017 vengono inviati sulla Terra, a Torino, per stare vicino al piccolo Gabriel, che ha appena scoperto di avere la leucemia. Dovranno aiutarlo, con un po’ di magia e tanto buonumore, a superare i momenti difficili della sua malattia, e faranno di tutto per regalare a lui e agli altri bambini del reparto oncoematologico del Regina Margherita un Natale indimenticabile, anche fra i muri dell’ospedale. Una favola ricca di ottimismo e di esilaranti siparietti in cui il messaggio fondamentale è che l’amore, se preso in dosi massicce, può contribuire ad accelerare la guarigione.

Angela Dipilato si è diplomata all’Istituto tecnico commerciale. Fin da piccola ha dimostrato sempre una forte passione per la scrittura e la narrazione. Negli anni ha lavorato in proprio come tabaccaia, ma da un po’ di tempo ha abbandonato il suo mestiere per occuparsi di suo figlio, malato di leucemia. Ha una visione estremamente ottimistica e sa che con il tempo, l’affetto e le cure dei medici ce la faranno a sconfiggere questo male. Ama scrivere  storie d’amore includendo un’infinità di personaggi; si diletta in brevi ma intense poesie e nutre una profonda passione per la cucina.

Le avventure di Birbina e Fixino nascono proprio dall’esperienza diretta dell’autrice con la malattia del figlio. Con il desiderio di fare qualcosa di più, decide quindi di scrivere questo racconto per bambini e di destinare tutto il ricavato a delle associazioni benefiche che si occupano di aiutare e sostenere i pazienti oncologici.

Il libro è disponibile in digitale o in cartaceo su Amazon.


 

INTERVISTA AD ANGELA DIPILATO

 

Chi sono Birbina e Fixino? Birbina e Fixino sono due super-elfi magici che dal Polo Cuore arrivano sulla Terra a portare amore, allegria e tenerezza ai bambini malati di cancro ricoverati nel reparto di oncoematologia dell’ospedale Regina Margherita di Torino.

Com’è nata l’idea di scrivere questo libro? L’idea è  nata durante la convalescenza del mio bambino, quando in una conversazione privata con Dio gli ho giurato che se avesse salvato il mio piccolo mi sarei dedicata a scrivere fiabe per i bimbi che lottano quotidianamente per sconfiggere questo male, e avrei devoluto interamente gli incassi in beneficenza.

In questo libro affronta il tema della malattia, quale messaggio ha voluto trasmettere ai bambini e agli adulti che lo leggeranno? Essendone coinvolta in prima persona, ho compreso che con la dolcezza, l’amore e soprattutto il sorriso si possono superare i momenti peggiori.

Questo libro nasce con l’intento di raccogliere dei fondi da donare in beneficenza. A chi andrà nello specifico il ricavato delle vendite? Andrà interamente  devoluto a due associazioni benefiche: AIL (ASSOCIAZIONE ITALIANA LEUCEMIE) e Casa UGI (UNIONE GENITORI ITALIANI CONTRO IL TUMORE PEDIATRICO). Si tratta di un piccolo contributo per due associazioni che prestano servizi di assistenza per tutti i pazienti oncologici. Spero che tanta gente acquisti questa dolcissima ed esilarante fiaba per aiutare chi ne ha veramente bisogno. Per ricevere informazioni ci trovate sulla pagina Facebook di Birbina e Fixino! Grazie a tutti voi!