Nemesi Rossa – Nicola Messina

UN RACCONTO STORICO 

  Nemesi Rossa Nicola Messina

Nemesi rossa è un’opera di fantasia nata dalla penna di Nicola Messina, edito da Youcanprint edizioni.

L’autore intende portare a conoscenza un fatto avvenuto duemila anni fa e promuovere la cultura storica attraverso una storia di fantasia ma basata su fonti attendibili.

“L’azione si svolge tra i boschi di una Germania primitiva, con popoli che lottano per mantenersi liberi. I protagonisti si muovono in un contesto geografico circoscritto, spinti dalla volontà di agire. Sono marionette sul palcoscenico della storia, compagni oscuri di una congiura tesa attorno ad Arminio da un potere schiacciante, per impedirgli di creare quell’unione di Germani che avrebbe potuto minacciare l’Impero Romano da Nord. L’inganno è il filo conduttore della trama, una sequenza di punti e linee che telegrafano una sola frase: ‘Arminio deve morire!’. Funzionale alla narrazione, la menzogna aiuta a vincere, a fuorviare alleati e nemici; è il convitato di pietra del potere politico che crea la storia. Il putrido grasso che fa scivolare ogni cosa al suo posto, in una sorta di matrioska di falsità, affinché il veleno, o il pugnale, giunga al cuore del problema per eliminarlo in modo definitivo e l’ambizione personale prevalga sull’interesse comune. Gli attori si muovono in uno scenario selvaggio, osservati dai rappresentanti degli dèi Silvani: i gufi. Essi conoscono le pratiche umane e, alla loro maniera, lanciano degli avvertimenti. 

Arminio/Irmin non è il protagonista, ma fino all’ultimo lotta affinché la sua azione politica porti al risultato sperato, quello di unire la sua gente nella resistenza all’Impero. Accetta il suo destino, consapevole, sin dalla sua abiura di Roma, che prima o poi sarebbe giunto per mano amica o avversa. Le alleanze sono effimere negli scenari incerti; resistono quel tanto da permettere il raggiungimento di uno scopo, poi si consumano tra ingiurie e tradimenti. I piani rimangono infallibili sino alla loro attuazione, questa è la realtà. Non importa quanto ci si doni per la loro riuscita o i ragionamenti profondi e sinceri: se non si hanno ben chiari in mente l’ambiente in cui ci si muove e gli alleati su cui contare, anche le migliori idee possono essere soffocate dalla frode o dall’opportunismo.

Nemesi rossa è questo! Una condanna che travalica i secoli e porta solo lutti a chiunque non abbia il coraggio di affrontare se stesso prima del nemico sul campo. Un racconto con vari piani interpretativi della sua trama, volutamente oscura, come tutti gli intrighi.”*

*La recensione è tratta dalla pagina Facebook “Nemesi Rossa”.

Acquista Nemesi Rossa su IBS.